top of page

L'importanza delle grotte

Qualcuno si è chiesto perché stiamo proponendo escursioni in grotta (le nostre ormai note SpeleoAvventure).



Diversamente da quello che si potrebbe pensare, non è per portarti a vedere un po' di stalattiti o per proporti qualcosa di "adrenalinico". Ovviamente vogliamo che tu ti diverta e che veda qualcosa di bello, ma la ragione è un'altra.

Vogliamo riuscire a trasmetterti l'importanza delle grotte.


A cosa potrebbe mai servire una grotta?

Partendo dal presupposto che gli ambienti naturali non devono necessariamente "servire" a qualcosa, se proprio dobbiamo trovare alle grotte un'utilità pratica la risposta è: sono il serbatoio dell'acqua che beviamo.

Le acque meteoriche si infiltrano nelle rocce carbonatiche, che come enormi spugne le accumulano in grande quantità e le rilasciano gradualmente presso le risorgenze.

In questo modo l'apporto di acqua dei giorni piovoso viene rilasciato lentamente e quindi reso disponibile anche nei periodi secchi, permettendo così di poter attingere alle risorse idriche anche nei periodi secchi.



È quindi intuitivo che la tutela di questi ambienti è importantissima, in quanto costituiscono la fonte primaria dell'acqua che beviamo.

La tutela, però, deve partire dai singoli. E la conoscenza è il primo passo per riconoscere l'importanza di un ambiente o di un processo naturale.


Ecco perché vi portiamo in grotta: desideriamo che comprendiate il fenomeno carsico osservandolo coi vostri occhi.

Magari divertendovi un po'...


(tutte le nostre attività in grotta sono alla pagina eventi, ma sono organizzabili su richiesta per singoli, gruppi, scuole)

28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E se dovessimo riscrivere la Storia dell'Alpinismo?

Tutti sappiamo che la vetta dell'Everest fu raggiunta per la prima volta da Tenzing Norgay e sir Edmund Hillary nel 1953. Ma è storia nota che gli Inglesi ci provavano dal 1921, e forse (chissà se mai

Comments


bottom of page